Fabio Romanini

I Pélrinages communes, i Pardouns de Acre e la crisi del regno crociato. Storia e testi

Padova, libreriauniversitaria.it, 2012.

Motivazione

Il libro, riservato a un pubblico specialistico, è costituito da due parti, quella introduttiva di ambientazione storica a cura di Saletti e quella documentaria a cura di Romanini. L'edizione dei due testi – attinenti ai Pellegrinaggi e ai Perdoni/Indulgenze – è avvalorata da un ricco apparato filologico non disgiunto da efficaci note illustrative. Completa il lavoro un'ampia e pertinente bibliografia, mentre la seria presentazione editoriale risulta in linea con la natura scientifica del saggio.

Clizia Magoni

Le Pour et le Contre. Il processo di Luigi XVI di fronte all'opinione pubblica

Roma, Edizioni di Storia e Letteratura, 2014

Motivazione

All'argomento della esecuzione di Luigi XVI, il 21 gennaio 1793, con il relativo processo, è dedicato il saggio della MAGONI, vivacizzato dallo stile narrativo e dal ricorso alla contemporanea libellistica. La ricerca sulla reazione pubblica alla condanna a morte del re di Francia si avvale di più di ottocento voci, tra libelli, discorsi, articoli di giornali, pamphlet. Da tale documentazione il libro trae la linfa per una narrazione chiara e coinvolgente, che quasi costringe il lettore a scegliere tra le pour et le contre in un momento drammatico per lo sviluppo della storia dell'Europa moderna.

Claudio Cazzola

L'enigma di Omero

Ferrara, Este Edition, 2013.

Motivazione

L'esperienza di una lunga docenza delle lingue classiche consentono a CAZZOLA di introdurre il lettore nel mondo omerico con un libro ricco di erudizione, ma scritto con un linguaggio di immediato coinvolgimento. Il mondo omerico rivive con immediata ricaduta nell'oggi e l'autore ripropone valori – religiosità, amor patrio, sentimenti familiari - che costituiscono il sostrato della civiltà occidentale, ma che vengono rivissuti con rinnovato vigore a partire in particolare dal mondo dell'Umanesimo e del Rinascimento.

Andrea Marchesi

Delizie d'archivio. Regesti e documenti per la storia delle residenze estensi nella Ferrara del Cinquecento. Tomo I: dimore suburbane ed extraurbane

Ferrara, Le Immagini edizioni, 2011.

Motivazione

Imponente silloge documentaria, tributaria in gran parte dell'Archivio Estense di Modena, riguarda cinquantatre emergenze architettoniche, urbane o extraurbane, note in parte come 'ville' e/o 'delizie' estensi. In tale contesto il MARCHESI ci fa incontrare, oltre che con l'apparato gestionale della cancelleria degli Este, con un mondo di artigiani e artisti che animano il Cinquecento ferrarese. Il volume, cui si è aggiunto recentemente il secondo dei complessivi quattro previsti nel piano dell'opera, fa toccare con mano quanto abbia fatto scuola il metodo di lavoro realizzato tra il 1993 e il 1997 da Adriano Franceschini con i poderosi tomi dedicati agli Artisti a Ferrara in età umanistica e rinascimentale.

Marco Bresadola

Luigi Galvani. Devozione, scienza e rivoluzione

Bologna, Editrice Compositori, 2011.

Motivazione

Biografia – ma non soltanto – dello scienziato Luigi Galvani (+1798). L'uomo, lo scienziato, il 'religioso' viene restituito in un ritratto a tutto tondo del personaggio, vivo e colto nei suoi cangianti interessi. L'apparato illustrativo, caratterizzato da discreta sobrietà, si presenta in linea con una narrazione vivace, che punta a ricostruire lo sfondo scientifico di un autore e di un’epoca. Ne risulta un libro che, per tematica e stile, si fa decisamente apprezzare, anche grazie allo stile giornalistico, che l'autore padroneggia con collaudata competenza.

Valentina Gritti

Matteo Maria Boiardo, La Pedìa de Cyro (da Senofonte)

Novara, Centro Studi Matteo Maria Boiardo-Interlinea, 2014.

Motivazione

Edizione critica, esemplare sotto tutti i punti di vista, del monumentale volgarizzamento boiardesco della Ciropedia di Senofonte. L'opera, emblematica per la "educazione del principe" in età rinascimentale, si rivela anche di particolare interesse "locale" data la sua dedica a Ercole I d'Este, la cui personalità, per certi versi, si intravede in sottofondo nelle vicende del principe persiano. La lunga e articolata introduzione della GRITTI colloca la traduzione boiardesca nel complesso mondo umanistico e approfondisce, con richiami esemplari, la "tecnica" dell'intermediazione delle versioni latine.